biblioteca - BERNARDI

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

biblioteca

Studenti

Biblioteca scolastica



La biblioteca scolastica è un patrimonio  socioculturale di tutta la comunità scolastica e, quindi, come tale dev’essere  rispettata, amata, curata, arricchita da tutti coloro che vi accedono. Negli  ultimi anni, alunni e docenti hanno contribuito in modo significativo a far sì  che la biblioteca potesse essere fruibile da parte di tutta la comunità  scolastica.
La  biblioteca contiene le seguenti tipologie di materiale:
Collezione di libri (BIBLIOTECA)
Vasta  gamma di Enciclopedie di carattere vario (GRANDI OPERE)
Collezione di riviste di argomento vario (EMEROTECA)
Raccolta di materiali vari a stampa o dattiloscritti o autografi  prodotti nell’Istituto o in altra sede (MATERIALE GRIGIO)
Gestione
L’aspetto gestionale della biblioteca è affidato ad un’insegnante che  vi opera a tempo pieno quale bibliotecaria responsabile della catalogazione,  dell’utilizzo degli ambienti, dei prestiti e dei rientri del materiale, dei  nuovi acquisti.
Per i  nuovi acquisti di materiale documentario (libri, riviste, cd-rom) vanno  inoltrate le richieste all’incaricata della biblioteca previa compilazione degli  appostiti moduli successivamente consegnati alla segreteria per l’approvazione e  l’avvio della procedura d’acquisto.
La  collocazione dei materiali, a scaffali aperti,  si basa sulla Classificazione  Decimale Dewey; gli utenti, pertanto, possono accedere direttamente ai testi  seguendo le indicazioni della segnaletica apposita.
Regolamento
Il  servizio biblioteca si rivolge a tutto il personale dell’Istituto (studenti,  personale docente, personale non docente, presidenza, personale  amministrativo).
L’accesso è regolato secondo la disponibilità del responsabile e  coincide con l’orario scolastico.
La  biblioteca è luogo privilegiato di lettura, studio, ricerca, offre un servizio  interdisciplinare di supporto alla didattica ed è aperta agli utenti  singolarmente o a gruppi.
In  biblioteca è necessario parlare a voce bassa, evitare attività improprie e  comunque mantenere un atteggiamento di rispetto verso chi sta lavorando.
I  libri, i quotidiani e le riviste, una volta prelevati dagli scaffali, vanno  riposti esattamente nel luogo in cui si trovano oppure riconsegnati al  responsabile nell’area gestionale.
Sono  destinati unicamente a consultazione i giornali, le riviste, le opere  enciclopediche i vocabolari.
Sono  destinati a prestito tutti i libri della biblioteca con un massimo di tre libri  a persona per 30 giorni continuativi, eventualmente prorogabili alla scadenza.  
Rete  Bibliomediascuole
La nostra biblioteca  fa parte della rete delle  biblioteche scolastiche denominata Rete Bibliomediascuole (http://www.retebibliomediascuole.org) che ha come scopo quello di rendere fruibile il patrimonio di risorse  documentarie esistenti nella biblioteca anche da parte di altre scuole mediante  la creazione di un OPAC (Online Public Catalogue Access) comune tra le scuole,  con consultazione online dei cataloghi, degli indirizzi e dei riferimenti delle  varie biblioteche, della disponibilità, del prestito, ecc.;
 
Copyright 2016. All rights reserved.
Torna ai contenuti | Torna al menu